INTIMIDAZIONE A “KE PALLE”, SOLIDARIETA` DI CONFCOMMERCIO PALERMO PATRIZIA DI DIO: “IMPRENDITORIA SANA REAGISCE CON FORZA A QUESTI SPREGEVOLI GESTI, ABBIAMO FIDUCIA NELLE FORZE DELL`ORDINE” | Confcommercio - Imprese per l'Italia - Palermo
Martedì 10 Dicembre 2019
EDITORIALE

INTIMIDAZIONE A “KE PALLE”, SOLIDARIETA` DI CONFCOMMERCIO PALERMO PATRIZIA DI DIO: “IMPRENDITORIA SANA REAGISCE CON FORZA A QUESTI SPREGEVOLI GESTI, ABBIAMO FIDUCIA NELLE FORZE DELL`ORDINE”

06/10/2016

«Il vile atto intimidatorio ai punti vendita di Ke Palle conferma che la criminalità è ancora pronta a utilizzare la sua prepotenza per provare a condizionare l'opera dell'imprenditoria sana di questa città, ma che, per fortuna, sempre più spesso si dimostra capace di reagire con forza e determinazione a questi spregevoli gesti». Lo afferma Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo che aggiunge: «Nel manifestare solidarietà, ai titolari di Ke Palle, siamo fiduciosi nell'operato delle forze dell'ordine, i cui risultati nel contrasto alla criminalità sono sempre più visibili e lusinghieri, e ci auguriamo che coloro che hanno messo la colla nei lucchetti dei due esercizi commerciali e i mandanti vengano presto assicurati alla giustizia. Gli imprenditori palermitani, quelli sani e onesti, ormai, sanno bene che stare dalla parte dello Stato e della legalità è un dovere morale e civile».